L’invasione delle tette

Altro che invasione degli alieni… Qua c’è una vera e propria invasione di “tette”, e anzi, essendo in argomento aggiungerei anche di “culi”.

A termini concreti, c’è una elevatissima mercificazione della donna come immagine nella televisione italiana. Questo naturalmente vale per quel che vediamo con i nostri occhi: perché oltre che alla mercificazione dell’immagine femminile c’è anche quella dell’uso della donna come oggetto, nella maggior parte dei casi da sfruttare e poi, se la fortuna assiste, da portare a letto (e questa non è una critica diretta solamente al presidente del Consiglio, ma a tutti gli uomini politici e non che l’hanno fatto e ragionano così).

La legge della TV Come regola principale, almeno che tu non sia figlia di qualcuno che già lavora in televisione, o almeno che tu non sia già dentro questo mondo, per la donna che vuole intraprendere la carriera televisiva c’è ben poco da fare se non ha delle belle tette, non è magra e non la dà. Le tre leggi della ragazza-aspirante-velina-ignorante sono queste. Se poi ha una taglia “fuori dal normale” il posto è assicurato. Passando dalle parole ai fatti, basta accendere la televisione. Uno dei programmi più stupidi, cretini, inutili e disgustosi è il Grande Fratello (che per fortuna in Inghilterra è arrivato alla conclusione). Una partecipante, ora non so se abbia vinto e non mi interessa, chiamasi Cristina del Basso, che si è rifatta il seno e ora porta con sé una sesta, è, oltre a una delle donne più cercate su Google Italia, grazie alle sue tette è diventata famosa e richiesta.
Inoltre, per renderla più famosa i costumisti decidono di quasi svestirla per farla rendere ancora più guardata e ricercata.

Chi lo fa ed i rischi Ma non è tutto, ovvio. Altri programmi mettono in bella vista le loro ‘veline’. “Colorado cafè” (un altro programma che penso sia da cancellare dalla televisione dato che non fa neanche l’ombra ridere) fa ballare le sue ragazze mezze nude (mah, saranno davvero utili in un programma comico –dove c’è solo da piangere-?). “L’eredità” di Rai Uno fa lo stesso, “Striscia la Notizia” ne è forse l’ideatore, e sono solo pochi nomi. Inoltre, cosa forse più importante, tutte queste ragazze sono magre e truccate dalla testa ai piedi. Questo comporta nelle ragazze di oggi il desiderio di diventare ‘una di loro’ a costo di iniziare sin dalla adolescenza a seguira una sorta di dieta fai-da-te e truccarsi, truccarsi e truccarsi altrimenti si è sempre più brutti agli occhi degli altri. E l’ignoranza poi vien da sé.

Ma dannazione, perché questi grandi, ricchi e potenti uomini della TV italiana lo fanno? Tanto per rimanere in attualità, andassero a escort che fanno prima!

Annunci

5 Risposte to “L’invasione delle tette”

  1. Artemisia (Message in the bottle) Says:

    Bravo Pandoro. Condivido il senso di disgusto che esprimi in questo post.
    Sul tema ti consiglio il documentari dal sito “Il corpo delle donne”
    http://www.ilcorpodelledonne.net/?page_id=89
    E’ da mettersi a piangere. Purtroppo il potere della televisione trash e della pubblicità e fortissimo.
    Per fortuna però non tutte le ragazze sono così. Almeno questo è quello che vedo tra le compagne dei miei figli e della mia nipote. Ci sono anche ragazze che coltivano ambizioni diverse rispetto a fare la velina. Magari non si notano, magari sono timide o vengono bollate come “antiche” o “secchione”. Ma ci sono. Non ti pare?

  2. Pandoro Says:

    Il documentario è carino. Anche perché dice proprio quello che ho cercato di dire… Secondo te però è vero che ‘le donne si guardano come se stessero pensando che ci sia l’uomo che le sta guardando’?

    Cioé, non so se a questo punto lo fanno per spettacolo o per voglia di trovare uomini! Che poi alla fine in quel campo mi pare sia la stessa cosa…

    Comunque sia, sì, ne conosco un bel po’ di ragazze ””’normali””’, semplicemente che non seguono questa tendenza, ma… Quando si dice che la minoranza non riesce a sconfiggere la maggioranza… Beh in questo caso sono davvero poche a confronto.

  3. Artemisia Says:

    “carino” non so se e’ un aggettivo adatto. Per me e’ “deprimente” e “angosciante”.

    Si’, e’ vero che le donne si guardano con gli occhi degli uomini. Purtroppo e’ una cosa che ci troviamo inculcata non so bene come e da chi ma e’ difficile sfuggire. Io per esempio, che come saprai rifuggo le mode (pensa che non ho neppure il lobo dell’orecchio bucato) eppure ti confesso che sento con precisione il “dovere” di essere sexy. Poi mi ribello e mi dico che prima viene la mia comodita’ e la mia salute, ma il richiamo lo sento. Non so se mi sono spiegata. Figuriamoci per quelle per le quali non c’e’ niente di male ad essere un “oggetto” di desiderio.

    Dalla parte del maschio invece mi viene da chiedermi se anche per voi e’ una sorta di imposizione questa seduzione continua, questi continui richiami al sesso, alle rotondita’ esibite anche in trasmissioni che non c’entrano nulla. Cioe’ tutta questa ciccia esibita, al di la’ delle considerazioni morali, non viene anche un po’ a noia?

  4. Pandoro Says:

    Con i termini io non vado mai d’accordo! XD Quel carino lo volevo intendere come ‘ehy, ben fatto!’. Ossia il documentario che mi hai consigliato è primo nel suo genere, penso, ed è proprio ciò che cercavo. Poi ho visto ha anche vinto un premio ad un concorso.

    Comunque sia, per quel che mi riguarda alcune volte penso sia bello vedere una amica truccata e vestita per bene, che sia sexy o no. Anche perché quei giorni sono forse anche più belle. Però penso che questo per loro sia diventato quotidiano, e quando c’è una occasione importante (tipo, cena di classe) il solito trucco non va bene e vedo loro con enormi quantità di trucco in faccia una cosa secondo me orrenda. In televisione invece questa eccessiva voglia di mettere belle ragazze ogni ora non so se sia poi così appropriata… Anche perché fa soldi loro ma rovina le generazioni future.

    Per molti altri uomini invece più di queste ragazze ce ne sono e meglio è.

    Ps.: ma quale ciccia? Son tutte magre!

  5. Irnerio Says:

    Al simpatico ragazzo che si cela dietro un Pandoro giunga un bel Panettone…

    No, ti giungano i miei migliori auguri di BUONE FESTE!

    Irnerio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: