I could be blue

Tra i tanti casi di cattiva informazione che ci sono, cattiva perchè li fanno rimanere per qualche tg o per qualche articolo e poi li levano di mezzo, ce ne sono tre che in questo periodo mi hanno sopreso e mi hanno fatto riflettere.

Il primo riguarda quell’idea venuta a Berlusconi, che riguarda di aumentare del 20% le abitazioni (non ho capito bene quali, e con quale criterio vengano esse scelte) per andare un po’ contro la crisi, rimettendo un po’ l’economia in moto. E in effetti l’economia si rimetterebbe in moto. Però, ecco, chiudere i terrazzi penso sia una cretinata (A perchè non si chiamerebbe più terrazzo, ma stanzino chiuso dal cemento B perchè se fossero terrazzi -come i miei- con piante, esse diciamo non vivrebbero più come hanno sempre fatto; senza luce del sole e comunque non all’aria aperta), e creare una sorta di piano extra sul tetto dell’abitazione penso da una parte sia accettabile, dato che tanti palazzi già hanno adottato questo sistema, ma potrebbe, cosa che vale anche nel caso del terrazzo, fra -ipoteticamente tendendo al tragico- crollare l’edificio. Eh si, perchè le fondamenta sono state fatte per un tipo di costruzione che non prevedeva quell’aggiunta. E poi, chi è che paga per aumentare la propria abitazione del 20%? Franceschini a Ballarò ha, saggiamente detto (riadattando le parole dato che non le ricordo): “Penso Berlusconi abbia preso l’idea di questo piano casa dalla pubblicità di quel gestore telefonico che aumenta diciamo del 20% gli oggetti, come il boccale di birra o il piatto per la pizza.”. Apparte Marco penso che abbiate capito a quale pubblicità si riferisce. Oltre a questo è stato anche proposto di abbattere quegli edifici in e fuori città (secondo Gasparri costruiti dalla sinistra, quando non sa, anzi lo sa ma deve fare scena, che qui a Roma tutte quelle m*rde, perchè così sono, di costruzioni sono state fatte da Caltagirone, imprenditore di destra di cui la figlia è se non sposata fidanzata con Casini), per poi ricostruirli. Mi sembra una cosa più equa, però, che siano costruiti ecologicamente accertandosi che siano costruiti per inquinare, se così possiamo dire, il meno possibile (esempio? Luce LED, tanti tanti alberi e chi più ne ha più ne metta). Come idea perchè non costruire palazzi più alti? Si occupa in altezza e non in larghezza!

Il secondo, riguarda i 101 deputati che si sono ribellati contro il pacchetto sicurezza, per quel che riguarda i medici che possono denunciare i clandestini. Sapete cosa va semplicemente fatto? Ad ogni persona immigrata o che viene a stabilirsi in Italia, dovrebbe essere eseguito un test da parte dei medici per vedere se sono malati (riporto molto tristemente due casi di lebbra a Milano da parte di due stranieri) o vario; un controllo da parte della polizia (si lamentano sempre che non hanno benzina e che stanno sempre in centrale? Bene, che lavorino!) per quel che riguarda precedenti penali e vario. Infine, chi li supera entra, chi no, no. Ma non è razzismo, è che poi non ci si deve lamentare se il Made in Italy non c’è più perchè siamo stati invasi da cinesi e dalla bancarelle (Marco, lì non ce ne sono o no?), se ci sono crimini e tutto il resto… Così si evita di introdurre nel nostro paese chi non se lo merita… Almeno penso.

Infine, il terzo caso, riguarda coloro che si ribellano volendo il voto segreto. Ebbene sarebbe una presa in giro. Infatti, mantenendo il voto non segreto, si potrà sapere cosa ha votato il politico, in modo tale da sapere se tradisce il proprio partito, se tradisce la fiducia degli elettori e se magari è stato quindi pagato per votare a favore dell’acquirente.

Annunci

4 Risposte to “I could be blue”

  1. sPunto Says:

    Bentornato caro Pandoro… ti lascio i miei pensierini su i tuoi ficcanti “spunti”…
    1. Sono in perfetta sintonia con te.. è un idea strampalata che non risolve i veri problemi evidenziando nel contempo i relativi dubbi che tu sollevi.
    2. Per quel che ne so io, il documento firmato dai 101 parlamentari, è molto importante in quanto è venuto fuori che nella maggioranza almeno qualcuno osa contrastare lo strapotere del leader e cosa ancor più importante è stato messo un freno all’indegno disegno di legge che avrebbe portato conseguenze grave ed immorali
    3. Mi trovi d’accordo in quanto ogni politico DEVE AGIRE, secondo il mio modesto parere, come ha lui stesso preannunciato in campagna elettorale e quindi va pubblicamente seguito (se ti interessa qui troverai qualcosa: http://www.openpolis.it )

  2. Lorenzo Says:

    Poiché non ho voglia di scrivere sempre le stesse cose, lascio questo link:

  3. Marcouk76 Says:

    Pandors: bentornato. Ti confesso che in questi giorni non sto seguendo molto le vicissitudini della politica in Italia. La str… del 20% in piu’ per le case pero’, quella l’avevo sentita e mi pare una delle solite trovate del ca…

    L’idea dei controlli a chi vuole entrare mi sembra buona.

  4. Luca Says:

    Sono tornato 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: