A 15 anni

A 15 anni mi ritrovo sempre da capo a zero.

Mi chiedo del mio futuro, di ciò che vorrò fare, che lavoro avrò, passo al pensare dal politico (mi piacerebbe: naturalmente entrando alla camera da ‘cittadino’ e non da ‘aristocratico’) all’architetto (un Renzo Piano), dal sindaco all’ambasciatore, da regista a non so cosa. Ma torno sempre a pensare al nulla, perchè ogni volta cambio… E poi ci ritorno sopra facendo il ‘giro di peppe’ come si dice a Roma.

Mi chiedo perchè mi interesso di politica (giusto quelle cose in più che i miei comuni compagni non sanno).

Mi chiedo se davvero andrò a vivere all’estero, a Londra che tanto mi piace, o rimarrò qui, nella capitale (sempre che colui che non deve essere nominato non la sposti a Milano), a soffrire il caldo, a non vedere pioggia e a convivere con la cacca dei cani e le scritte sui muri.

Mi chiedo poi se avrò quei soldi necessari per farmi la casa che tanto immagino, moderna, cucina all’americana, zona libreria-computer da me ideata, e lo schermo da non so quanti pollici in HD…

Per non parlare poi del ‘se avrò una famiglia’. Mi sposerò? Avrò figli? Ogni volta che vedo una ragazza che mi piace -come dire MMM- ci fantastico, per poi tornare sempre punto a capo. E vedo quasi tutti i miei amici (tanti, tanti…) che escono con la loro ragazza, passano il tempo scoprendo l’adolescenza (o amore adolescenziale attraverso l’adolescenza, come preferite). Io al contrario sto al computer a chattare su msn scrivendo lol a raffica e divertendomi. Ma divertendomi da fermo. E la ragazza da staccarmi da qua non c’è. E perciò torno a zero.

Mi chiedo, se la canzone che sento da 6 mesi ininterrottamente per quanto la sentirò ancora, che sarà di me la musica. I Coldplay che fine faranno? Che ne sarà del mio lato musicale, e della mia carriera da ‘drummer’?

Mi chiedo se riuscirò mangiare di più e meglio di come mangio adesso.

Mi chiedo se voterò a sinistra o a destra.

Mi chiedo se quegli (piccoli o grandi che siano) sforzi che faccio a studiare, quei voti che prenderò, se li prenderò, mi serviranno in futuro o saranno inutili. Vedi chi, oramai diventato ricco, sta al parlamento e ti dice che Guantanamo sta in ‘Afagnistnan’ (no non è un mio errore di battitura) o che l’Ara Pacis diventa Ara Paces e che è un monumento all’Augustus, e che l’Ara Paces era un mercato. 

Mi chiedo che sarà il futuro, con tutta questa tecnologia, se ci saranno guerra, e che fine farò.

Mi chiedo se riuscirò invece di fare avanti e dietro arrivare ad un qualcosa.


       Marco capirà il testo della canzone…
Annunci

8 Risposte to “A 15 anni”

  1. spunto Says:

    Non ti scoraggiare caro Pandoro.. i tempi sono cambiati, magari saranno pure difficili ed ostici, ma hai le capacità e la giovinezza che molti ti invidierebbero per poter cambiare il mondo!!! Un mondo che persone più grandi di te non sono riusciti a cambiare (bensì a peggiorare)… quindi, pur se talvolta non sai che fare e ti scoraggi (capita a tutti), cerca sempre di mantenere la tua fede e i tuoi capisaldi… vedrai che ne resterai contento!!

  2. Marco Says:

    Bel Post, veramente bello e introspettivo.

    Cerca di non pensare troppo a queste cose. La vita, secondo me, va vissuta giorno per giorno, senza fare troppi progetti perche` le opportunita` che ti si presenteranno sconvolgeranno anche i piani piu` dettagliati e quindi e` uno sforzo inutile.

    Vivi giorno per giorno e pensa che ogni decisione che prenderai difficilmente sara` scolpita a ferro e fuoco e la potrai poi cambiare in corsa.

    Se alla tua eta` mi avessero detto che a 32 anni sarei nelle condizioni in cui mi trovo, non ci avrei creduto; lo avrei auspicato forse.

    In bocca al lupo!

  3. Irnerio Says:

    Pandoro (alias …?), secondo me nella vita non è importante cosa farai, ma come lo farai.
    E se alla sera andrai a dormire tranquillo e sereno…o no.

    La vita spesso è una scommessa, e dunque adesso per te non è ancora ora di scommettere.
    Arriverà presto quel momento, talmente presto che quando ti rivolgerai indietro, ti sembrerà incredibile.

    Io non sono superstizioso (spero nemmeno tu) e ti faccio i tradizionali:
    “TANTI AUGURI!”.

  4. LuCa Says:

    spesso quando ti leggo, vedo riflessi alcuni miei pensieri..la malinconia ti prende spesso in queste situazioni…come dice il buon homer, fatti una birra! XD XD

  5. Artemisia Says:

    Il futuro è un enigma per tutti, Pandoro, ma tu hai dalla tua il fatto di essere una persona che pensa, che si pone domande, che non dà niente per scontato. Non è poco credimi.
    Quanto alle ragazze, donìt worry! Anche mio figlio ed i suoi amici (tutti tuoi coetanei) ancora è nella fase del “fantasticarci” e poi andare a giocare a calcetto.
    Bel post. Complimenti!

  6. marina Says:

    io penso che un ragazzo così riflessivo ed analitico farà solo cose buone e non lo dico per incoraggiamento
    non ti lasciare abbattere dal clima di questi tempi
    marina

  7. Pandoro Says:

    @Spunto: vorrei tanto, ma come dici tu, i tempi sono difficili, e diventano difficili anche per ogni persona… Compreso per me…

    @Marco: dici che sia meglio non pensarci ed aspettare che arrivi ‘l’occasione giusta’? Forse si, è meglio, però volevo prepararmi… Forse faccio appunto ‘le cose troppo in grande’…
    Ps: crepi!!!!

    @Irnerio: però è meglio che preparo sin da ora i soldi per scommettere, o che me li procuri all’istante? ;P (eeeh, superstizioso… Odio le superstizioni, ma dentro di me ci sono alcune cose che mi obbligano a fare determinate cose… Cioè, al gatto nero non ci credo, ma mi creo superstizioni da solo. TIpo, non mi metto una maglietta se sono indeciso tra due perchè sento come una voce che mi dice ‘se metti quella oggi andrà male l’interrogazione’ e non riesco a tapparmi le orecchie in quel momento. Ah quanto vorrei non sentire più quelle voci… Mi rovinano!)

    @LuCa: doh! lol

    @Artemisia: don’t worry, be happy!

    @Marina: speriamo bene!

  8. Artemisia Says:

    Pandoro, i provvedimenti di questo governo su scuola e università sono particolarmente gravi. Se hai a cuore il tuo futuro come dimostri in questo post, cerca di farti un’idea più approfondita su quello prossimo (università).
    Sugli effetti del decreto 133 per esempio vedi:
    http://www.no133pisa.blogspot.com/
    http://www.universitadasalvare.blogspot.com/

    Ciao grande!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: