Dio o scienza?

La religione più praticata nel mondo è quella cristiana.
Ma, parlo per lo più ai credenti in Dio, Dio appunto, esiste?
O la religione è stata creata dall’uomo per cercare di rendere la morte, ed altre problematiche della vita più facili da superare?
La teoria scientifica e quella religiosa sono entrambe accettabili, dato che nessuna delle due può essere accertata, tutte e due sono plausibili.
Il credente quindi dirà che ha ragione la Genesi, mentre lo scienziato dirà che è valida la teoria del BIG BANG.

E lo scienziato credente cosa affermerà?

Ma allora, Dio, esiste o non esiste?
La scienza ha ragione o non ha ragione

Fammi sapere la tua!

n.b.= ricordo che non si parla solo di religione cattolica ma di tutte le religioni

asdasdasdasdasdsasad.gif
Annunci

17 Risposte to “Dio o scienza?”

  1. alicesu Says:

    certo che non esiste! Che domande!!

    Se ho torto, vieni giù Dio, mostrati! Anche perchè ho delle cose da dirti… Son anni che aspetto questo momento!

  2. Pandoro Says:

    Come disse il mio professore di Religione entrando in classe:

    “Che DIO ti strafulmini!”

  3. Lorenzo Says:

    Il professor Diluvio è Dio stesso!

  4. Pandoro Says:

    Insomma, ha ragione la religione o la scienza?

    O chi altro può avere ragione?

  5. Neuro Says:

    Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un dio onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà loro la colpa dei suoi stessi errori – Gene Roddenberry, creatore di Star Trek 😀

  6. Artemisia Says:

    Pandoro, queste sono domande che l’uomo si pone da millenni. Come puoi pensare che noi umili blogger del XXI secolo ti possiamo rispondere in un commento.
    Ti posso solo dire che personalmente sono atea. Non riesco a credere ad una vita nell’aldilà. Ma è una mia posizione personale.
    Non sono d’accordo però nel contrapporre religione da un lato e scienza dall’altro. Sono due cose completamente diverse. E il fatto che esistono scienziati credenti te lo dimostra.
    E’ un lungo discorso.
    Ciao,

  7. Lorenzo Says:

    L’uomo, fin dalle sue origini nella Preistoria più antica, ha sempre avuto bisogno di credere in qualcosa. Credere in qualche entità soprannaturale è sempre stato un particolare che caratterizza l’uomo e che si porta ancora dietro, ahimé! Queste credenze o culti, nella Preistoria, erano scaturite dalla “non conoscenza” della natura; per questo gli uomini primitivi credevano nel Dio del fuoco, in un Dio della caccia ecc. Ad ogni entità naturale associava una divinità.
    Le religioni, quindi, discendono dall’inconsapevolezza di ciò che ci circonda, perché non siamo, molte volte, in grado di capire.

    Questi culti si sono poi “evoluti”, per modo di dire, con il passare del tempo. Con le religioni orientali, babilonesi o assire, o egizie, o, se ci spingiamo ancora più lontano, con i culti delle civiltà precolombiane e asiatiche. Poi con il paganesimo dei greci e dei romani. Ma, soprattutto, con le tre grandi religioni monoteiste: Ebraismo, Islam e Cristianesimo. Molte volte l’uomo, animale egoista ed egocentrico di natura, non riesce a credere d’essere, appunto, un animale. Per cui si innalza ad un livello superiore rispetto a tutti gli altri esseri viventi.

    A differenza delle religioni, la scienza dimostra i fatti che sostiene. Il Vaticano ci dice che duemila anni fa è esistito un uomo, figlio di Dio, di nome Gesù. Si basa sui vangeli di Matteo, Marco, Luca e Giovanni (scritti a distanza di molti anni l’uno dall’altro), ma non si sa è effettivamente esistito.
    Nonostante ciò, le religioni, nella loro fede più pura, insegnano sempre l’amore, il rispetto, la tolleranza, la fedeltà: cose di cui la scienza non si occupa minimamente.

    Come Artemisia, anch’io sono ateo, e molte volte ripudio coloro che si definiscono “religiosi”, ma poi sono del tutto il contrario e sanno a malapena di cosa stanno parlando.

    Saluti, Lorenzo

  8. Pandoro Says:

    Ma non sei tu che l’anno prossimo vuole fare religione?

  9. Neuro Says:

    Non vorrei essere accusato di spam (in caso il padrone di casa può cancellare), ma qualche tempo fa trovai un’interessante articolo e alcuni video che spiegavano appunto l’origine della religione, delle sue credenze e molte, moltissime similitudini tra i vari culti e religioni, soprattutto sulla figura di Gesù…
    http://neuro74.wordpress.com/2007/12/24/25-dicembre-si-festeggia-la-nascita-di-chi/

  10. Lorenzo Says:

    Pandoro, ma che c’entra? Il fatto che voglio fare religione è legato a dei validi motivi:
    1) Sono disposto a fare qualche compito in più pur d’avere un’ora con il professor Diluvio;
    2) A scuola non t’insegnano ad essere cattolico; t’insegnano la storia e le dottrine delle religioni;
    3) Diluvio ha insistito tanto perché io la faccia: non voglio deluderlo.

    E perché, una volta tanto, non esprimi anche il tuo di parere?

  11. Artemisia Says:

    Ha ragione Lorenzo. E tu come la pensi, Pandoro?

  12. Pandoro Says:

    Vi siete accaniti contro di me? 😀
    Veramente credevo… mi avete colpito e affondato 😦

    Comunque, sono indeciso su quale delle due accettare come vera

  13. Francesco Says:

    Ho letto molti commenti su questo post e riguardo questo argomento in generale…premesso che non sono un teologo, non sono uno scienziato e sono solo un ragazzo che frequenta la scuola vorrei esprimere ciò che penso…
    La scienza e la religione hanno dei limiti. Dove “lavora” una, non lavora l’altra”. Ergo: la scienza opera in campo scientifico: quello che ci circonda, le cose che possiamo vedere, toccare, sentire. La religione si occupa di cose non materiali, dell’anima…ma tutto questo non può essere provato con delle prove appunto. La scienza invece si fonda(dal 1600) su esperimenti e certezze. Insomma, se la scienza riesce a dire e confermare qualcosa, finchè non si trovano (non è detto che capiti) prove contrarie, quella teoria è fondata. Detto questo affronterei l’argomento. Il big bang, la terra, lo spazio, il cielo azzurro, i pianeti, le stelle,…risposte certe ce ne sono? perchè siamo qui? prima della vita..cosa c’era? ammesso che ci fosse qualcosa…il buio o il chiaro? e poi “L’ESPLOSIONE” polveri spaziali sparate in giro per l’universo (qualcosa di non finito, che quindi neanche la scienza secondo me può fissare dei confini) che poi hanno dato vita (dopo taaaaaanto tempo) alla vita sulla terra. l’evoluzione da amebe, pesci, anfibi, scimmie…la conosciamo tutti no? in questo caso la scienza ha raginoe. punto. niente discussioni. la chiesa dice “eh ma Dio ha creato tutto in 7 giorni” per me sono solo ca…spiate..non è possibile…neanche pensarci….quindi la vita in fondo ha un legame con la scienza…ma se pensiamo all’infinito? ci affidiamo alle idee della chiesa o a quelle della scienza? tu cosa risponderesti? io…..NESSUNA DELLE 2. io mi affido a me stesso…con la mia mente da adolescente mi sforzo di capire i misteri e formulo teorie che solo io e nessun altro potrà provare…ma la cosa + importante…che per me saranno corrette. Morale? non schierarsi e aprirsi non con Dio o con la scienza, ma con se stessi

  14. Pandoro Says:

    SI hai ragione, ma non concordo sul fatto che la scienza debba avere vittoria sul big bang come dici tu. Da chiarire che non credo in nessuna delle due ipotesi in quanto non ci sono davvero prove, solo supposizioni ma è anche comprensibile, prima non c’erano di certo le telecamere.
    Quindi la scienza penso ci possa dare solo risposte su quello che succede nel presente, o di quello che è successo nel passato provandolo nel presente; data la mancanza di prove.
    La religione cristiana come tutte le altre invece può solo ipotizzare, non provare e soprattutto da notare che la bibba è stata scritta molti anni dopo la vita di Gesù, e non si può confermare quindi nemmeno la sua esistenza. Però in me, mi astengo dall’ateismo e credo (per finta o per costrizione o qualche volta per volontà) nel cristianesimo.

  15. SERAFINO Says:

    IL FATTO E’ CHE DIO E’ MOLTO PIU’ SERIO DI COME LO PROSPETTANO PRETI E MONACI………

  16. Pandoro Says:

    EH, dipende…

  17. RUSSO Vincenzo Says:

    Tempo fa Stephen Hawking voleva poter conoscere la Mente di Dio. Per questo io gli dedicai il mio libro: “Il Tachione il dito di Dio”. Ora ha cambiato idea e dice che Dio non esiste. Il CERN a sua volta ripropone l’eterna esistenza della materia. Io rispondo così:
    COMMENTO ALL’ULTIMO ESPERIMENTO DEL CERN DI GINEVRA.
    Ciò che è stato osservato al CERN di Ginevra ,consiste di un plasma di teorema geometrici e matematici, espressi in numeri cardinali .
    Questi a loro volta sono costituiti da un gas di numeri ordinali, (la polvere di Cantor ” diviene “ frattali).
    A proposito DUNQUE ,della presunta autosufficienza della materia ,affermata dopo gli ultimi esperimenti del CERN di GINEVRA.
    Siamo semplicemente alle solite tesi ideologiche .
    Non si tiene conto che l’energia applicata nell’esperimento del CERN è già esistente nell’universo . Quindi la materia non è affatto autosufficiente. Rimane vero semplicemente che nulla si crea e nulla si distrugge .
    Rimane insoluto infatti ,quali sono le ragioni dell’esistenza dell’energia ? Perché c’è l’energia invece che il nulla ?
    Per approfondire segnalo il sito: il Tachione il dito di Dio.
    Nel sito http://www.webalice.it/iltachione si può leggere gratuitamente in rete la teoria unificata dell’universo fisico e mentale, secondo il pensiero sineterico.
    La tesi fondamentale della teoria afferma che la gravità non è una qualità della materia ma una reazione astratta all’estensione angolare .
    Pertanto le successive dimensioni spaziali “estendendosi” a partire dal punto mentale,alla retta ,al piano e ai volumi, determinano REAZIONE ANGOLARE GRAVITALE ,all’ipotesi immaginaria di estensione LAMBDA, nello spazio tempo.
    Pertanto le ragioni invisibili delle apparenze fisiche ,sono astrazioni di teorema matematici.
    Le apparenze fisiche visibili ai sensi sono simulazioni delle idee della teoria.
    In pratica non ci sono fenomeni fisici ma solo rappresentazioni mentali dell’osservatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: